mercoledì 19 settembre 2018

mercoledì 19 settembre 2018

MENU

La "Sicilia innocente" di Sabù Alaimo, ispirata da Manfredi Borsellino

Video

Esce il 6 luglio il secondo singolo estratto da "Generazione Digitale”, ultimo album del cantautore palermitano


Esce il 6 luglio in radio e in digital download “Sicilia Innocente”, secondo singolo estratto dall’ultimo album del cantautore siciliano Sabù Alaimo, dal titolo "Generazione Digitale”. Il brano sarà accompagnato dal videoclip, in uscita il 13 luglio su YouTube con protagonisti il “cuntastorie” siciliano Salvo Piparo e l’attrice palermitana, protagonista dell’ultima stagione di “Squadra Antimafia”, Ester Vinci.

Sabù Alaimo

Il brano “Sicilia Innocente” prende ispirazione dalle dichiarazioni critiche di Manfredi Borsellino, figlio di Paolo Borsellino che, nel 2015 insieme alle sorelle Lucia e Fiammetta, decise di non partecipare alla commemorazione del 19 luglio: “il 19 luglio? Non ci sarò, andrò a lavorare, farò qualcosa di concreto, non ho tempo per queste commemorazioni senza senso. Mi sorella Lucia una volta ha detto che queste manifestazioni sono solo ‘antimafia di facciata’ e io queste parole le ho appese nel mio ufficio, le condivido in pieno”. Da queste parole parte la scintilla che genera “Sicilia Innocente”, una canzone che pone l’accento sulle strumentalizzazioni che spesso la Sicilia subisce in occasione di queste manifestazioni e non solo.

“Sicilia Innocente” costituisce un importante tassello dell’album “Generazione Digitale”: dieci canzoni senza filtri, pregne di vita, un disco che riesce a “fotografare” la rabbia, le difficoltà, le disillusioni, l’amore e i sogni della cosiddetta “generazione del digitale”.




© Riproduzione riservata
Pubblicato il 05 luglio 2018
Aggiornato il 13 luglio 2018 alle 16:19