giovedì 23 novembre 2017

giovedì 23 novembre 2017

MENU

"Mandra", da Hong Kong a Pozzallo l'installazione di Ophelia Jacarini

Arte

Per tre giorni, dall'1 al 3 settembre, Villa Barone Alfieri sarà la sede dell'installazione nata in Cina per mano dell'artista francese


di Redazione SicilyMag

L’arte diventa un percorso collettivo. Accade in Sicilia, per la prima volta nel Sud Est dell’isola attraverso un progetto che apre alla creatività una villa nobiliare. Nel suo percorso tra Hong Kong e Parigi, l’artista francese Ophelia Jacarini fa tappa a Pozzallo, scegliendo la suggestiva Villa Barone Alfieri come luogo ideale per un’immersione nel potere terapeutico dell’arte. L’affascinante e antica residenza nobiliare, sita nelle campagne iblee, si apre all’arte contemporanea internazionale ospitando il progetto “Atelier Ophelia”, che per tre giorni, 1, 2 e 3 settembre, creerà una singolare e coinvolgente interazione con i partecipanti, con le persone del luogo e con i visitatori. L’iniziativa parte infatti dal presupposto che ognuno, pur senza esser artista di professione, può creare un’opera sperimentando i benefici del processo creativo sul benessere fisico ed emotivo.

Ophelia Jacarini

Per l’occasione l’artista presenterà un’opera dedicata all’evento e al luogo che lo ospiterà. «Dall’ampia volta di Villa Barone Alfieri, “Mandra” oscilla al vento e gioca con la luce». È così che Ophelia Jacarini ha immaginato la sua creazione dedicata all’atelier siciliano, prima opera nell’attuale esplorazione di come l’arte «tratta» il proprio pubblico. Ideata nello studio di Hong Kong, dove Ophelia vive, “Mandra” verrà presentata per la prima volta nello scorcio di Villa Barone Alfieri, dove il blu di questa creazione artistica incontra le sfumature dello scenario siciliano dai colori solari. Come suono e movimento sono forme di meditazione aperte a tutti, cosi “Mandra” offre le proprie vibrazioni a chi, con o senza intento artistico, ne osserva forma e colore, materia ed intreccio per coglierne essenza o dettagli, a secondo della personale predisposizione.

Mandra di Ophelia Jacarini

Ospite tra terra e mare, “Mandra” vi si immerge iniziando ad oscillare, delicatamente o con frenesia, nell’incrocio tra sguardi e momenti. «Sapere ciò che voglio raggiungere prima ancora di iniziare é importante – spiega Ophelia Jacarini - per questo tutte le mie creazioni artistiche sono semplicemente il risultato di un lungo viaggio di ricerche sul tema che mi interessa».

I partecipanti alla “formula atelier” potranno nei tre giorni, da venerdì 1 a domenica 3 settembre, visitare l’installazione “Mandra”, l’opera creata per l’occasione dall’artista che ne illustra il percorso creativo, e poi avviare questo viaggio, partendo dalla scelta dell’opera individuale da realizzare con il materiale preferito, dalla matita all’inchiostro, dal tessuto alla sabbia ed altro ancora, fino ad arrivare alla creazione di un’opera collettiva. Per info e prenotazioni è possibile contattare il numero 334.3218835. In occasione del cocktail d'apertura, in programma venerdì 1 settembre sarà presentato il nuovo vino "Perla Marina" della cantina Feudo Ramaddini.

Villa Barone Alfieri a Pozzallo


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 29 agosto 2017





TI POTREBBE INTERESSARE

Lo sguardo sul mondo di Vivian Maier, a Catania il suo diario segreto

La Fondazione Puglisi Cosentino ospita fino al 18 maggio una selezione di immagini della misteriosa fotografa statunitense in "Vivian Maier. Una fotografa ritrovata". Scatti in bianco e nero (soprattutto) e a colori di realizzati in un trentennio attraverso cui viene immortalata una umanità multiforme e da cui lo spettatore esce con più di un interrogativo

Con "Il sogno di Empedocle" Emilio Isgrò fertilizza il futuro

Creata per il Radicepura Garden Festival, l'opera è una scultura concettuale che resterà in esposizione permanente a Giarre. L'inagurazione sabato 21 ottobre

"Ora/OggiAdesso" di Concetta Modica chiude Modica Art System

Il 24 settembre il progetto artistico modicano trova il suo compimento ospitando l'opera dell'artista della città della Contea che dà inizio ad una serie di interventi all’interno della scala di collegamento tra il primo e secondo ordine del Chiostro del Gesù

FestiWall, Ragusa si rifà il look con la street art

Dopo l'anteprima estiva con lo spagnolo Dulk a Marina di Ragusa, dal 24 al 30 settembre torna nella città iblea il festival di arte urbana nato dalla collaborazione tra il Comune e l'associazione Pandora. Per l'edizione di quest'anno gli artisti coinvolti saranno l’italiano GUE, il russo Marat Morik, l’austrialiano Guido Van Helten, lo spagnolo Sebas Velasco e il francese Zoer

Sarcofagi e mummie del Nascondiglio di Deir el Bahari

A Siracusa fino al 7 novembre "La Porta dei Sacerdoti. I sarcofagi egizi di Deir el-Bahari": per la prima volta un'esposizione di 139 reperti provenienti dai Musei reali di Bruxelles che permette ai visitatori di assistere alle operazioni di restauro


L'installazione subacquea di Pellegrino torna a Lampedusa

L'opera "Cosmogonia mediterranea", nata per raccontare una vera e propria “visione sottosopra” del Mediterraneo, sarà riportata sull'isola dal 29 luglio proprio nel punto dove arrivano le navi che salvano i migranti in mezzo al mare