lunedì 18 giugno 2018

lunedì 18 giugno 2018

MENU

1

Il wedding planner Luca Melilli: «Curvy è un canone di bellezza»

Moda e Design

L'indomani della giornata internazionale della Festa della donna il noto scenografo e wedding planner siciliano lancia uno slogan che non lascia a fraintendimenti: "Bellezza a dismisura"


di Redazione SicilyMag

Dopo il recente flash mob organizzato da Tabria Majors in occasione dell’ultimo giorno della Fashion Week in Piazza Duomo a Milano, torna alla ribalta il tema delle donne curvy. E all’indomani della giornata internazionale della Festa della donna, il noto scenografo e wedding planner Luca Melilli lancia l’argomento anche in Sicilia, dandone il suo personale tributo, con uno slogan che non lascia a fraintendimenti: “Bellezza a dismisura”.

Il wedding planner Luca Melilli

«Credo che sia una buona notizia questo gran parlare di un argomento che più che simbolo di bellezza costituisce per me una vittoria per le donne – afferma Luca Melilli. Le donne sono meravigliosamente perfette quando hanno il coraggio di essere imperfette. E’ proprio qui che risiede la loro unicità. La donna curvy – continua Melilli - rappresenta un canone di bellezza, così come è nel caso della ‘donna grissino’, non è quindi nostra intenzione discriminare quest’ultima. Tuttavia vogliamo dar maggiormente voce e visibilità a chi spesso ingiustamente voce e visibilità ne ha meno». Un progetto che trova fondamento in uno studio ripreso poche ore fa da diverse agenzie e testate nazionali.

Una sposa curvy

Una donna per essere bella deve essere necessariamente magra? Per gli italiani, donne e uomini, la donna ideale è una taglia 44, seguita dalla 46 e solo al terzo posto la 40-42. Questo e molto altro ancora emerge dalla ricerca condotta da GfK Italia per Fiorella Rubino. I risultati dello studio su un campione di 1.000 donne e 200 uomini sono stati presentati e commentati da specialisti del settore tra cui Francesco Morace, sociologo, Elisa D’Ospina, modella e presentatrice, Laura Campanello, filosofa, Anne van Merkensteijn, brand director Fiorella Rubino, e Cinzia Malvini, giornalista moda. L’indagine traccia una evoluzione del rapporto di ogni donna con il proprio fisico, il peso, i canoni della bellezza e soprattutto con la moda, partendo da una base storica oggettiva. La donna ideale, a giudizio unanime di uomini e donne, è la taglia 44: tra gli uomini il 70% ci uscirebbe a cena, il 67% la sposerebbe e il 66% passerebbe con lei una notte di sesso. Al secondo posto la taglia 46 e solo al terzo la 40-42”.
Nonostante il momento storico di grandi cambiamenti a livello sociale, dove sono ancora presenti molte barriere e luoghi comuni, per le donne curvy sono comunque più evidenti e concreti i segnali di evoluzione provenienti per esempio dalle sfilate e dalle campagne di comunicazione di importanti stilisti. La Sicilia da oggi non è da meno, Luca Melilli, ne è il suo più fervido e nuovo sostenitore.


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 09 marzo 2018
Aggiornato il 19 marzo 2018 alle 18:04




TI POTREBBE INTERESSARE

Peppino Lopez crea i piatti di design contro il cyberbullismo

Il designer ragusano Peppino Lopez ha donato le sue creazioni originali ai 10 chef protagonisti delle masterclass di "Cibo Nostrum" che riunisce a Taormina quasi 300 chef provenienti da tutta Italia, dedicato quest’anno al tema del cyberbullismo

A La Sapienza di Roma si studia Taomoda

L'evento di moda ideato e organizzato da Agata Patrizia Saccone è il caso imprenditoriale inserito tra le materie del Master di 1° livello in “Teoria e strategie della moda, comunicazione e valorizzazione culturale del Made in Italy”

Marella Ferrera, fiori e lave per Paola Lenti alla Milano Design Week

Per la kermesse milanese del design, la stilista catanese rinnova la collaborazione con la designer lombarda nell’esperienza reciproca di una vita sempre alla ricerca della bellezza in tutte le sue armonie

Le piccole gioie (della natura) di Graziana Giunta

Ambientalista, vegana ma, anzitutto, creativa. L'artista di Assoro trasforma le pale dei ficodindia in piccole opere d'arte: piccoli monili ricavati dalla fibra essiccata della pianta simbolo della Sicilia che, coerentemente con il suo credo, non distrugge, ma attinge dalla potatura di fine estate, nel pieno rispetto della natura. Il risultato sono dei bijoux unici, attraverso i quali si indossa un pezzo di Isola

Insane Eleven, a Palermo la Sicilia glam di Ilaria Livreri

Il 28 gennaio all'Atmosphera Restaurant Lounge di Palermo, la stilista agrigentina presenta la prima collezione moda donna autunno-inverno. “Insane Eleven” è un brand anticonformista e rivoluzionario che veste una donna audace e sicura di sé

Kattuni, il futuro del design ecosostenibile parla catanese

In materia di arredamenti la rivoluzione green arriva direttamente da Misterbianco, alle pendici dell’Etna, dove un gruppo di professionisti under 40 un anno fa ha lanciato la sfida: scoprire le grandissime potenzialità del cartone, un materiale fino ad ora utilizzato solo per gli imballaggi, con cui invece si può arredare casa, e presto anche il giardino