Lo chef Natale Giunta tra i giudici de “La Prova del Cuoco” di Elisa Isoardi

Il siciliano di Termini Imerese, Natale Giunta, è l’unico chef tra i venti del precedente cast, rimasto dopo la rivoluzione di Elisa Isoardi, nuova conduttrice de La Prova del Cuoco, fortunato programma nato nel 2000 con la conduzione di Antonella Clerici che lo ha portato al successo per 18 anni. Giunta è stato anche promosso al ruolo di giudice degli chef che si affronteranno nelle prove di cucina e avrà anche una rubrica sua, dove cucinerà piatti siciliani che hanno segnato la sua storia. In questa nuova veste ha debuttato lo scorso 17 settembre dalle ore 11.30 su Rai Uno.

Elisa Isoardi e Natale Giunta

«Ho conosciuto Elisa Isoardi quando ha sostituito Antonella Clerici durante la sua gravidanza nel 2009 – racconta lo chef Natale Giunta -. Sono lieto che abbia ritagliato per me un ruolo così importante. Dopo anni tra i fornelli dello studio della Prova del Cuoco, sento di avere l’esperienza per giudicare i miei colleghi con attenzione ed empatia, essendo stato a lungo al loro posto. E poi, una rubrica solo mia dove raccontare la Sicilia attraverso i miei piatti è un grande onore. Per me – conclude – la Prova del Cuoco è una seconda famiglia e mi ha dato tanto professionalmente e umanamente».

Natale Giunta si trovava alla Prova del cuoco quando rivelò, nel 2013, di aver subito minacce e intimidazioni per non aver pagato il pizzo ed aver denunciato i suoi estorsori. E fu grazie alla enorme cassa di risonanza del programma che Giunta ricevette l’abbraccio del grande pubblico italiano e la forza per andare avanti nella sua lotta contro i soprusi criminali. Giunta, oggi, gestisce il ristorante Castello a Mare di Palermo, Top Cucina Eventi e Passami ù coppu e le sue aziende danno lavoro a 50 persone. La sua vita continua, però, ad essere costellata di episodi di violenza e vive sotto scorta.
Lo chef Natale Giunta rappresenta uno dei pochi tocchi di passato nella nuova edizione del programma prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, diventato un contenitore di spettacolo, cultura e salute, con parentesi regionali di cucina, angoli di storia ed attualità del cibo e della nutrizione, ricerca e valorizzazione delle tipicità, sicurezza alimentare e qualità delle materie prime. Non mancherà la “classica” gara quotidiana tra due concorrenti affiancati da popolari maestri di cucina, ma anche da personaggi famosi. La prima puntata è andata in onda il 10 settembre e la stagione terminerà il 31 maggio 2019.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.