L’edizione 2020 di “Buongiorno Ceramica” si terrà on line

Eventi La festa della ceramica, delle terre e dell’argilla promossa dall’Associazione italiana città della ceramica (Aicc), di cui il Comune di Caltagirone, si terrà il 16 e il 17 maggio. I ceramisti interessati devono comunicare la propria disponibilità entro mercoledì 29 aprile

Al tempo del Coronavirus “Buongiorno Ceramica”, la festa della ceramica, delle terre e dell’argilla promossa dall’Associazione italiana città della ceramica (Aicc), di cui il Comune di Caltagirone fa parte, non si ferma, ma si presenta in una veste inevitabilmente diversa, tutta on line: un’edizione straordinaria pensata per internet, in programma il 16 e 17 maggio prossimi. 

«Non sarà possibile, come avvenuto negli anni scorsi – sottolinea l’assessore alle Politiche culturali e delle Tradizioni, Antonino Navanzino – scendere nelle piazze e nei luoghi pubblici con eventi dedicati al settore e di intrattenimento turistico e culturale. Ma questo non ci impedirà di mostrare, in modalità web con un canale youtube dedicato, le bellezze di Caltagirone e la maestria dei nostri ceramisti attraverso video, interviste e altro. Si tratta, quindi, di una bella opportunità da cogliere nel migliore dei modi».

Per organizzare al meglio l’evento, il sindaco Gino Ioppolo e l’assessore Navanzino confidano “nella collaborazione di tutti i ceramisti”. Ai nastri di partenza la macchina organizzativa per l’effettuazione, nelle botteghe artigiane, di riprese video, fotografie e altro. I ceramisti interessati sono, pertanto, invitati a comunicare la propria disponibilità entro mercoledì 29 aprile a: eventiceramicacaltagirone@gmail.com

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.