domenica 16 giugno 2019

domenica 16 giugno 2019

MENU

L'Antillo Folk Fest lancia un contest di musica popolare

Musica

E' possibile iscriversi fino al 15 giugno al contest folk, riservato agli under 36, organizzato dal comune della Valle d'Agrò nell'ambito della tre giorni di musica (12-14 luglio) diretta artisticamente da Mario Incudine e che vedrà la partecipazione di Ambrogio Sparagna, Peppe Servillo ed Eugenio Bennato


di Redazione SicilyMag

Salvaguardare l'identità culturale di un territorio che affonda le sue radici nelle tradizioni della civiltà contadina promuovendo e valorizzando il patrimonio storico culturale e recuperando la sua memoria storica.
La piccola comunità di Antillo, il più interno dei comuni della Valle d’Agrò, nel Messinese, sta puntando proprio sulle sue radici storiche per costruire il futuro del paese, coltivando l'ambizione di far diventare Antillo, la valle d’Agrò e i comuni del comprensorio jonico, una delle tappe irrinunciabili dei nuovi percorsi turistici della provincia di Messina e della Sicilia, facendo rivivere ai turisti le arti, i mestieri e le tradizioni di questa comunità laboriosa, dedita alla lavorazione dei campi, all’allevamento e all’artigianato.

Per questo motivo il piccolo comune disteso sui Peloritani, a ridosso del litorale jonico, organizza nelle giornate del 12, 13 e 14 luglio l'Antillo Folk Fest, una tre giorni che ha lo scopo di non disperdere un patrimonio di conoscenze a tutela e salvaguardia di una identità culturale, non solo antillese ma di tutta la valle dell’Agrò, puntando sulla nuova tendenza dei viaggiatori che prediligono percorsi e luoghi alternativi a quelli prescelti dal turismo di massa.

L'Antillo Folk Fest, organizzato dall'amministrazione comunale e diretto artisticamente da Mario Incudine, il poliedrico artista ennese (cantautore, attore e regista oltre che apprezzato direttore artistico di eventi e teatri), intende promuove e valorizzare la cultura popolare in tutte le sue forme d’arte, con particolare riferimento ai canti e alle musiche tradizionali, mescolando tradizione e innovazione. E' per questo motivo che all'interno dell'Antillo Folk Fest – al quale prenderanno parte alcuni di maggiori esponenti della musica popolare italiana, come Peppe Servillo, Eugenio Bennato e Ambrogio Sparagna -, è stato indetto un contest che intende promuovere e valorizzare progetti musicali di giovani musicisti improntati alla musica popolare italiana, allo scambio e al dialogo tra culture, e che nascono da un percorso di ricerca e approdano alla creazione di nuovi linguaggi artistici, inteso come percorso di studio che incrocia tutto ciò che ha come radice la cultura etnica e popolare, aperta sia alla contaminazione di generi che alla forma di canzone d’autore.

Antillo, le tradizioni contadine

IL CONTEST

  • Sono ammessi artisti, in solo o in gruppo, residenti in Italia e di età non superiore ai 35 anni (persone che non abbiano compiuto 36 anni alla data del 30 maggio 2019). In caso di gruppi almeno l’ 80% dei componenti dovrà avere un’età non superiore ai 35. Nel caso di gruppi l’iscrizione al concorso sarà effettuata da un’unica persona fisica, indicata nella domanda di partecipazione alle pre-selezioni, come referente autorizzato dagli altri componenti.
  • La domanda di partecipazione alle pre-selezioni dovrà essere inviata per posta elettronica all'indirizzo antillofolkfest@gmail.com entro e non oltre il 15 giugno 2019. Le domande inviate dopo questa data non saranno accettate. Al momento dell’iscrizione online, dovrà essere inviato il seguente materiale:
    1) breve curriculum artistico del concorrente;
    2) foto formato jpeg;
    3) brani appartenenti al repertorio del concorrente, secondo una delle seguenti modalità: file in formato mp3, link a video di esibizioni live di buona qualità o videoclip ufficiali dei brani prescelti; link spotify o altro sito di streaming musicale.

Una commissione artistica, formata dalla direzione artistica del festival e da giornalisti di settore e musicisti, visionerà il materiale pervenuto e selezionerà, a suo insindacabile giudizio, fino ad un massimo di 10 artisti/gruppi che prenderanno parte alla fase Live del concorso che si terrà nella piazza centrale di Antillo sabato 13 luglio, nel corso della serata condotta dal giornalista Salvo La Rosa.

  • I concorrenti selezionati si esibiranno live sabato 13 luglio 2019, nella piazza centrale di Antillo. Ogni concorrente eseguirà due brani. Al termine della serata una giuria tecnica designerà, a suo insindacabile giudizio, il vincitore del concorso.
  • L’artista vincitore del concorso aprirà la serata conclusiva del festival, anticipando il concerto di Mario Incudine, Peppe Servillo ed Eugenio Bennato, con un concerto live della durata di 20 minuti. Il primo classificato, inoltre, vinceràla produzione di un video-clip professionale e la produzione artistica e la registrazione di un suo brano inedito.
  • La giuria del contest assegnerà anche alcuni premi speciali: Miglior testo, Migliore musica, Miglior performance live e Premio della critica

La partecipazione al contest è gratuita. I concorrenti che parteciperanno alla fase finale dovranno raggiungere Antillo a proprie spese.
Il bando completo è visionabile sulla pagina facebook @antillofolkfest e sul sito del Comune di Antillo https://www.comuneantillo.gov.it/


INFORMAZIONI

Come raggiungerci: Antillo è raggiungibile in auto tramite l'autostrada A18 (Messina - Catania) uscendo allo svincolo Roccalumera (27 Km a Nord) o Taormina (28 Km a Sud). Si prosegue lungo la strada statale S.S. 114 fino a Sant'Alessio Siculo e s’imbocca la strada provinciale S.P. 12 per Antillo.

Cosa vedere: il Museo Agro-Pastorale, il Monumento ai Caduti, il Monumento all'emigrante, il Giardino di Redenzione: oasi di pace e luogo di preghiera, la Campana dedicata ai dispersi di tutte le guerre, il Mosaico artistico in ceramica, il Mosaico artistico in terracotta, la Valle dei Platani


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 31 maggio 2019





TI POTREBBE INTERESSARE

Gabriele Agosta:
«Per me la musica è scambio, in libertà»

Il talentuoso pianista siracusano è stato ospite dell'Europafest di Bucarest, un evento internazionale che ogni anno coinvolge centinaia di musicisti da tutto il mondo, e al quale per la prima volta aveva partecipato lo scorso anno, come concorrente, insieme al suo quartetto composto da Daniele Limpido, Santi Romano e Stefano Ruscica

A Enna ritorna il Premio
"Francesco Paolo Neglia"

A distanza di 21 anni dall'ultima edizione riparte dalla 33° edizione il Concorso internazionale per pianisti e cantanti lirici intitolato al grande compositore ennese. Iscrizioni entro il 20 giugno

L'Alkantara Fest porta sull’Etna 30 giovani musicisti da tutto il mondo

Il festival internazionale di folk e world music ospita sull'Etna il primo Ethno Sicily, un campus internazionale riservato a giovani musicisti non professionisti. Iscrizioni entro il 30 giugno

"Soyuz 10", l'anelito di libertà della Sicilia ha il suono pop di Mario Venuti

Ci sono i sentimenti ma anche l'impegno civile nel decimo album da solista dell'ex Denovo, in uscita il 31 maggio, un album disteso, positivo che prosegue nel cammino del precedente “Motore di vita” nel dare corpo ad un feeling diretto con il songwriting più puro: «Soyuz in russo vuol dire incontro, un tema inerente parlando di persone che si relazionano»

May-day, la musica scende in campo per i diritti umani

Sabato 25 maggio, a Palermo, va in scena la prima edizione della maratona musicale dei diritti umani pensata da Mediterraneo Antirazzista Palermo e Mediterranea Saving Humans con Roy Paci, Picciotto, Brunori Sas, Punkreas, Davide Shorty, Diodato, Samuel dei Subsonica, ‘O Zulù, Daniele Silvestri, Alessio Bondì, Renzo Rubino e tanti altri

Paolantonio, unico siciliano tra i finalisti di Musicultura 2019

Il cantautore catanese è tra i 16 finalisti con il brano "Questa assurda storia" dedicata a Giulio Regeni. E' possibile votarlo fino al 24 maggio