sabato 17 novembre 2018

sabato 17 novembre 2018

MENU

Imprese

Il racconto della Sicilia sulle creazioni di Elena Scarlata

«Perché non trasferire la Sicilia in un pezzo di stoffa?». E' partita da questa domanda la designer trapanese Elena Scarlata per dar vita alle sue collezioni: ne sono venuti fuori dei racconti per immagini dell'Isola, che lei stessa imprime a mano, con antiche tecniche artigianali, su tessuti made in Italy e rigorosamente ecologici. E anche un brand tutto suo, che in questi giorni partecipa allo “Sharing Design – Green Utopia” di Milano

Ultima modifica 08 maggio 2015 11:54

L'erba buona... i mille usi "stupefacenti" della Cannabis

Chi l’ha detto che la canapa debba necessariamente (o esclusivamente) andare “in fumo”? Alle Ciminiere di Catania, da venerdì 24 a domenica 26 aprile, si terrà la prima fiera della canapa in Sicilia per tentare di cancellare il muro di ignoranza che circonda questo vegetale impiegabile in cucina, in ambito tessile, edile, terapeutico e utile per la bonifica dei terreni

Ultima modifica 26 aprile 2015 18:48

Energia dagli agrumi, presentato a Catania l'innovativo progetto

Presentato a Catania il progetto innovativo per il riciclo in chiave energetica del “pastazzo”, lo scarto umido della trasformazione degli agrumi

Ultima modifica 10 aprile 2015 21:37

"Siculamente"... una risata ci salverà

Intervista semi-seria a Vincenzo Cubisino, uno dei titolari, insieme a Corrado Di Filippa e Giovanni Salvaggio, del brand di abbigliamento made in Comiso che ha creato una tendenza autoctona rispolverando il dialetto

Ultima modifica 20 febbraio 2015 22:34

Le delizie di Rosa, la giurista gelese che ha creato cioccolatini... divini

La gelese Rosa Scudera ha lasciato Giurisprudenza per fare cioccolatini. Oggi è la titolare di “DivineDelizie”, una delle startup siciliane più interessanti del “food”, specializzata in cioccolatini al Nero D’Avola, Marsala e Zibibbo

Ultima modifica 24 febbraio 2015 16:56

Alle pendici dell'Etna il carretto dei gelati sposa il design

L'impresa dei fratelli Bonarrigo che da Giarre esporta in tutto il mondo: «Volevamo incarnare l'esperienza di nostro padre in qualcosa dal design bello che esprimesse italianità»

Ultima modifica 04 febbraio 2015 18:55
1234567