Il Museo Antonio Pasqualino di Palermo alla Giornata Mondiale della Marionetta di Grugliasco

Il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino di Palermo parteciperà alla Giornata Mondiale della Marionetta in occasione della quale l’Unima Italia, sotto gli auspici dell’Unesco, ha organizzato una manifestazione che si terrà il 20, 21 e 22 marzo presso l’istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare di Grugliasco. In particolare, venerdì 20 marzo il direttore del Museo, Rosario Perricone, interverrà sul tema Gli archivi dell’immateriale: una proposta in occasione del convegno La candidatura della rete degli Archivi Unima/Italia del Teatro di Figura al Registro della Memoria del Mondo dell’Unesco – Prospettive di valorizzazione di un patrimonio teatrale unico.

Il Museo Antonio Pasqualino di Palermo

La Giornata Mondiale della Marionetta si aprirà con un convegno di studi al quale seguiranno numerosi eventi: due mostre di cui una dedicata alla grande scenografa e costumista Santuzza Calì, e l’altra incentrata sullo straordinario Défilé per ottocento danzatori e seicento marionette (ideato da Torinodanza Festival/Fondazione Teatro Stabile di Torino per la Biennale de la Danse de Lyon); dieci spettacoli e due piccole maratone notturne in cui si alterneranno in brevi performance una ventina di burattinai e narratori per un totale di circa trenta compagnie coinvolte. La manifestazione si chiuderà nel pomeriggio di domenica 22 marzo con una grande parata pulcinellesca nel centro storico di Grugliasco.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.