venerdì 23 agosto 2019

venerdì 23 agosto 2019

MENU

No Ordinary Sunday

Dj set e elettronica, Happy hour e degustazioni, Mostre

Il 13 novembre al Ma di Catania il live "Ma non è una cosa seria" del cantautore catanese e la mostra del pittore-scultore siracusano Gianluigi Benanti


Le domeniche al Ma Musica Arte, il club di via Vela a Catania, non sono mai uguali l’una con l’altra. E domenica 13 novembre il format No Ordinary Sunday, la domenica fuori dall’ordinario è ancora una volta l’aperitivo "non convenzionale" dove cultura, arte e musica si uniscono in un unico format originale e inimitabile. Si apre alle ore 20, e dalle 20.30 ogni zona del locale avrà i propri eventi.

In Birreria torna il Vinyl Free Corner, un contenitore sonoro, una selezione musicale che farà da accompagnamento alla serata. Caratteristica? Ogni domenica, a partire dalle 20.30, un music selector terrà compagnia con la propria playlist. Questa settimana tocca a RaffArt & Co. In sala Disco, l’aperitivo dalle 20.30 sarà accompagnato dalla selezione musicale di un dj scelto ad hoc ogni domenica. Questa domenica, tocca ad Alberto Costa.

In teatro, a calcare il palco del Ma, a partire dalle 22.30, ci sarà il live del cantautore catanese Fabio Abate dal titolo “Ma non è una cosa seria”. La band: Fabio Abate, voce e chitarra; Salvo Farruggio batteria; Ezio Barbagallo basso; Salvo Abate tastiera; Libero Amati violino. Lo spettacolo nasce dall'esigenza di raccontare al pubblico canzoni, musiche, tematiche surreali. Uno spettacolo innovativo, un concerto leggero ed ironico in cui sonorità moderne si fondono con quelle delle tradizioni mediterranee. Musiche da pellicola riproposte in chiave surreale, testi che raccontano il vissuto di un artista che parte da una lunga genetta, dalle strade di grandi città come Parigi e Londra.

Fabio Abate

Per lo spazio d’arte, da un’idea di Marco Bonincontro, e affidato alla direzione artistica di Francesco Russo si inaugura la mostra di Gianluigi Benanti visitabile dal giovedì alla domenica, dalle ore 20). Gianluigi Benanti nasce a Siracusa nel 1975. Cresciuto a stretto contatto con l'arte, intraprende studi in cui può raffinare e coltivare questa passione innata. Nel 1993 si diploma in Decorazione pittorica all'Istituto statale d'Arte di Siracusa e nel 2001 si laurea in Architettura presso l'Università degli Studi di Palermo. Rientrato nella sua città, inizia ad esercitare la professione libera e a sperimentare l'uso di materiali diversi tra loro con particolare predilezione per la pittura e per la scultura, arti nelle quali può dare libero sfogo alla sua creatività ed azzardare combinazioni a volte improbabili. In particolare, le pose catturate da Benanti mostrano come l'effetto di creazione e distruzione, il continuo alternarsi fra le quali e la frammentazione che ne deriva sono una parte intrinseca del processo di ogni artista, si rifletta nell'esperienza della vita stessa. Si ribella contro lo stile rappresentativo classico e nel percorrere tale cammino, rifiuta l'approccio degli artisti tradizionali, il linguaggio retorico e la descrizione statica della realtà. Le opere, nono­stante la loro parziale formazione o proprio a causa di essa, sono tuttavia profondamente toccanti, come a voler suggerire che tale frammentazione altro non è che il risultato della profondità della loro esperienza.

Gianluigi Benanti, lo spinario

Gianluigi Benanti



Vedi gli altri eventi della rassegna
Ma Musica Arte 2016-2017 dodicesima stagione

© Riproduzione riservata
Pubblicato il 10 novembre 2016



TAGSAndrea ChiseiBabil on SuiteMa Musica ArteMy MoneyNo Ordinary SundayVinyl free corner

EVENTI PASSATI

QuandoDoveOrePrezzo
13 novembre 2016Ma Musica Arte - Catania
via Vela 4-6
22Ingresso libero