E’ morta la poetessa messinese Maria Costa, patrimonio vivente Unesco

Si è spenta nella sua Messina, all’età di 89 anni, la poetessa Maria Costa, dal 2006 iscritta nel registro dei “Tesori Umani Viventi” dall’Unità Operativa XXVIII – Patrimonio Unesco, Registro Eredità Immateriali della Regione Siciliana. Nata nel dicembre del 1926, nelle sue poesie in dialetto messinese ha sempre narrato eventi della memoria collettiva della città dello Stretto distrutta dal terremoto nel 1908. I suoi versi sono raccolti in diversi volumi tra i quali Farfalle serali (1978), Mosaico (1980), ‘A prova ‘ill’ovu (1989) e Cavaddu ‘i coppi (1993).

Commenti

Post: 0