giovedì 21 febbraio 2019

giovedì 21 febbraio 2019

MENU

In cucina

L'esistenzialismo gastronomico di Marco Piraino

Privo di nuovi stimoli, voleva mollare la cucina finché il suo maestro, lo chef Peppe Giuffrè, non lo ha coinvolto nel progetto del giardino biologico Io.Bio a Palermo: «Cercavo un ristorante capace di restituirmi gesti e abitudini come raccogliere una foglia di basilico dall'orto, un agrume dall'albero, staccare un fiore di zagara per profumare un piatto»

Ultima modifica 11 gennaio 2019 20:11

Sicilia che vai Natale che trovi

Un'incursione gastronomica nelle nove province dell'Isola guardando attraverso il buco della serratura nelle cucine di ristoranti, osterie, ma anche associazioni, scuole, pasticcerie. Dai grandi ai piccoli centri dell'Isola in un tour goloso e appetitoso con le ricette originali di primi piatti, secondi e dolci per la tavola della festa dei nostri lettori

Ultima modifica 29 dicembre 2018 17:51

Alessandro Ingiulla: «La stella Michelin non arriva all'improvviso»

Alle prese con i menu per Natale e Capodanno, il 26enne chef stellato, originario di Santa Maria di Licodia, del ristorante Sàpìo L'estetica del gusto di Catania, racconta la sua storia nel mondo della enogastronomia e il progetto condiviso con la fidanzata Roberta: «Non conta solo la cucina. I fattori e le componenti di questo ambìto riconoscimento sono tanti»

Ultima modifica 21 dicembre 2018 17:08

Peppe Giuffrè: «Terra e mare eredità da tramandare, facciamo ristoranti biodinamici»

Non ha dubbi il cuoco errante di Erice, tra gli ospiti del recente Blue Sea Land, vetrina di eccellenze alimentari di Mazara del Vallo: «Il cuoco prima è contadino, pescatore e macellaio. I fornelli si accendono dopo». Da qui nasce l'idea di "Io Punto Bio" che aprirà a breve a Palermo: «Dalla terra al cibo, si parte dal coltivare la terra per poi cucinare il raccolto»

Ultima modifica 26 ottobre 2018 13:42

Peppe Bonsignore l'oste gourmet dedito all'accoglienza

La storia del ristoratore di Licata, che più che uno chef si sente "oste" nell'animo - ovvero colui che "accoglie e rifocilla" -, che ha lasciato il suo incarico di maestro elementare per aprire l'osteria gourmet "L'Oste e il sacrestano" nel suo paese natale, dove lo chef stellato Pino Cuttaia gli ha trasmesso la passione per il territorio e il compito di promuoverlo in giro per l'Italia

Ultima modifica 08 ottobre 2018 12:15

Marilù Terrasi, la signora del couscous con l'animo dell'artista

Su una terrazza che si affaccia sul mare limpido di Macari, a pochi chilometri da San Vito Lo Capo, ha trovato casa l'incocciatrice palermitana, per 27 in forze al Folkstudio, che nel suo il Pocho, luogo di ritrovo per artisti, scrittori e chef, coniuga la sua passione per la cucina "che nutre la mente" con quella per le tradizioni popolari

Ultima modifica 24 settembre 2018 18:52
  12345