giovedì 23 maggio 2019

giovedì 23 maggio 2019

MENU

In cucina

Cotto e mangiato,
le "putie" alimentari diventano bistrot

La nuova formula easy della ristorazione coniuga qualità a prezzi contenuti. Così da Palermo a Villabate, da Campobello di Mazara a San Cataldo, da Linguaglossa a Ragusa, le tradizionali salumerie e le macelleria si trasformano in bistrot gourmet in cui si consumano pasti "non convenzionali" preparati con alimenti di primissima qualità, dando una mano all'economia locale

Ultima modifica 06 maggio 2019 15:08

«Per cucinare ci devi “mettere testa”, sacrificio, vita, passione»

Per il cuoco termitano, il volto televisivo più conosciuto tra i protagonisti siciliani dei fornelli grazie alla sua presenza da 14 anni a "La prova del cuoco", in questo mestiere bisogna esserci a 360 gradi, perché copre tante ore al giorno e lo si condivide con tante persone: «Intorno al cibo serve una bella atmosfera, perché la tavola porta bene, porta bellezza e affari»

Ultima modifica 22 marzo 2019 18:58

Eliana Carroccetto, la chef psicologa: «In cucina ci vuole amore e rispetto»

Con il marito Giuseppe Oriti, allevatore di suino nero dei Nebrodi, condivide l'attità dell'agriturismo Vecchio Carro a Caronia. Attività che non le ha impedito di studiare e laurearsi: «Sono davvero convinta che basti volere e potere e che niente è impossibile». E i risultati si vedono: il Vecchio Carro ha vinto il premio Best in Sicily come miglior trattoria

Ultima modifica 04 marzo 2019 17:00

L'esistenzialismo gastronomico di Marco Piraino

Privo di nuovi stimoli, voleva mollare la cucina finché il suo maestro, lo chef Peppe Giuffrè, non lo ha coinvolto nel progetto del giardino biologico Io.Bio a Palermo: «Cercavo un ristorante capace di restituirmi gesti e abitudini come raccogliere una foglia di basilico dall'orto, un agrume dall'albero, staccare un fiore di zagara per profumare un piatto»

Ultima modifica 11 gennaio 2019 20:11

Sicilia che vai Natale che trovi

Un'incursione gastronomica nelle nove province dell'Isola guardando attraverso il buco della serratura nelle cucine di ristoranti, osterie, ma anche associazioni, scuole, pasticcerie. Dai grandi ai piccoli centri dell'Isola in un tour goloso e appetitoso con le ricette originali di primi piatti, secondi e dolci per la tavola della festa dei nostri lettori

Ultima modifica 29 dicembre 2018 17:51

Alessandro Ingiulla: «La stella Michelin non arriva all'improvviso»

Alle prese con i menu per Natale e Capodanno, il 26enne chef stellato, originario di Santa Maria di Licodia, del ristorante Sàpìo L'estetica del gusto di Catania, racconta la sua storia nel mondo della enogastronomia e il progetto condiviso con la fidanzata Roberta: «Non conta solo la cucina. I fattori e le componenti di questo ambìto riconoscimento sono tanti»

Ultima modifica 21 dicembre 2018 17:08
  12345