domenica 24 marzo 2019

domenica 24 marzo 2019

MENU

In cucina

Daniele Vaccarella:
«Il futuro della pizza è gourmet»

Il pizzaiolo de La Braciera, riconosciuto con i "tre spicchi" dal Gambero Rosso, è stato il primo a usare farine integrali e lievito naturale nel mondo della pizza palermitana. Mosso dalla necessità di ripensare la pizza, con l'amico e collega Giuseppe D’Angelo ha creato la Scuola Maestri Pizzaioli Professional che oggi conta cinque sedi in Sicilia e una a Nizza

Ultima modifica 19 febbraio 2016 19:42

Pino Cuttaia: «Le stelle più importanti bisogna averle dentro»

Con la sua cucina semplice ma inconfondibile, raffinata eppure incredibilmente democratica, Pino Cuttaia, lo chef bistellato del ristorante La Madia di Licata, è stato recentemente inserito tra i migliori del mondo: «I riconoscimenti ufficiali mi rendono orgoglioso, ma quello che più mi colpisce è il consenso della gente comune». E per le feste natalizie regala ai lettori di SicilyMag una ricetta stellata...

Ultima modifica 16 gennaio 2016 13:30

Giovanni Cappello: «A Natale mangerete i dolci che avete visto in tv»

Terza generazione di una famiglia palermitana votata alla pasticceria, è stato tra i volti di "Il più grande pasticcere" il talent di Rai Due di cui si disputa la finale mercoledì 2 dicembre. Tornato a casa sta lavorando all'apertura di un nuovo punto vendita a Palermo, e per Natale proporrà alla sua clientela i dolci ideati per il programma: «Il migliore in gara? Per me Lorenzo»

Ultima modifica 01 dicembre 2015 17:41

Candiano: «I miei piatti sono vivi, come i quadri di Caravaggio»

Parla lo chef sciclitano, due stelle Michelin, "maestro" della tradizione rivisitata alla Locanda Don Serafino di Ragusa Ibla: «Amo la capacità del pittore di rendere vive le cose e le persone che ritrae. Più o meno è quello che dovremmo fare noi con i nostri clienti. Chi viene a cena qui non lo fa per nutrirsi: dobbiamo raccontagli da dove nascono i piatti, la loro evoluzione»

Ultima modifica 30 novembre 2015 12:51

A Londra si premiano i migliori chef e sommelier italiani

Il 16 e 17 novembre all’hotel Le Méridien Piccadilly saranno consegnati i premi “Gusto Italia” ai migliori chef e sommelier italiani nel Regno Unito. «I prodotti italiani come pasta e olio - dice Fortunato Celi Zullo, presidente dell'Agenzia Ice - sono diventati indispensabili nella dieta dei britannici». Alla serata di gala saranno presenti più di 60 delegati da tutta Italia con una massiccia presenza dalla Sicilia

Ultima modifica 26 ottobre 2015 20:32

La cucina democratica
di Claudio Ruta

Lo chef del ristorante La Fenice di Ragusa (una stella Michelin), è interprete di una cucina tradizionale ricca e di carattere, ma rivisitata in chiave gourmet: «Faccio il mio lavoro con passione - dice - non penso mai di guidare un ristorante stellato, ma solo un ristorante. La mia cucina è un laboratorio in cui mi piace sperimentare e confrontarmi con i più giovani»

Ultima modifica 03 novembre 2015 12:47
12345