mercoledì 21 agosto 2019

mercoledì 21 agosto 2019

MENU

Recensioni

Il Cigno catanese faro e luce dei 50 anni del premio Bellini d'oro

E’ stata una serata davvero piacevole, ospiti il soprano Desirée Rancatore e il baritono Renato Bruson, la premiazione del Bellini d’oro, organizzata dalla Società Catanese Amici della Musica in collaborazione con il Teatro Massimo Bellini, e quest’anno giunta a un compleanno importante, il suo glorioso cinquantesimo

Ultima modifica 19 novembre 2018 22:14

"Pensaci, Giacomino", la tragedia di vivere negli occhi degli altri

Soddisfacente Pirandello allo Stabile di Catania con un ennesimo “Pensaci, Giacomino” (ultime repliche il 10 e l'11 novembre) affidato a Leo Gullotta, più in forma che mai nella sua dolente interpretazione di un personaggio complesso, assurdo e straziante come tutti i più riusciti personaggi pirandelliani

Ultima modifica 09 novembre 2018 20:23

"La cena", quando il pubblico è testimone di un gioco psicologico

Replica fino al 18 novembre al Piccolo Teatro della città di Catania la tragicommedia familiare, vecchio cavallo di battaglia della coppia Giuseppe Manfridi e Walter Manfrè, che vede in scena Andrea Tidona, Chiara Condrò, Stefano Skalkotos e Cristiano Marzio Penna

Ultima modifica 12 novembre 2018 16:11

"O soave fanciulla", l'amore impregnato di quotidianità di Puccini

Il secondo appuntamento della stagione “Chant d'Automne” promossa dalla Camerata Polifonica Siciliana per celebrare il trentennale, con i soprani Gonca Dogan e Carmen Maggiore, il tenore Filippo Micale, accompagnati dal Maestro Ivan Manzella, e l'ascolto guidato di Aldo Mattina

Ultima modifica 19 ottobre 2018 14:13

Nel Sessantotto di Orofino la rivoluzione deve ancora arrivare

Il Sessantotto ha iniziato lotte per i diritti umani e sociali non ancora concluse. E così successe anche a Catania. Alle Ciminiere, dal 4 al 7 ottobre, tornano in scena i 4 capitoli dello spettacolo di Nicola Alberto Orofino, viaggio a ritroso in una città dove tutto doveva cambiare e nulla cambiò...

Ultima modifica 02 ottobre 2018 18:34

Troiane, a tu per tu con l'eterna voglia di ricominciare degli sconfitti

Nuova ripresa al Teatro greco-romano di Catania di "Troiane. Canto di femmine migranti", personalissima trasposizione scenica di Nicola Alberto Orofino dei classici "Troiane" e "Iliade". Sette monologhi struggenti, affidati a sette bravissimi performer, lì senza palcoscenico, abbattuta la quarta parete, in un desiderio di intimo colloquio con gli spettatori

Ultima modifica 04 settembre 2018 16:29
12345678910111213...