mercoledì 21 agosto 2019

mercoledì 21 agosto 2019

MENU

Recensioni

Nin᷉o, il candore nonostante il dolore

L'essenzialità del teatro di Tino Caspanello traspare tutta in Nin᷉o, un'anteprima assoluta per il Centro Zo di Catania, dove Cinzia Muscolino incarna sulla sua pelle la dignitosa rassegnazione di una donna siciliana alla tragedia che la attende dall'altra parte del mondo, in Argentina

Ultima modifica 26 aprile 2016 20:30

Sabbie mobili, Catania come universo esistenziale

La vita travagliata dell'attrice Daniela Rocca e la memoria dei sogni coltivati nella propria città prima che il successo del cinema la portasse alla rovina, al centro della pièce tratta dal testo di Domenico Trischitta, con Guia Jelo nei panni della Rocca, in scena al Musco di Catania per la stagione dello Stabile

Ultima modifica 20 aprile 2016 18:14

"Cronica", la verità che tutti sanno ma nessuno conosce

Un solo attore (Angelo Tosto) per sette personaggi in scena ed uno solo citato, il matricida. Nella piéce di Nino Romeo, al Canovaccio di Catania fino al 17 aprile, è un gioco al massacro di illazioni e giudizi che giustificano o condannano l’orrore perdendo di vista il disagio mentale di colui che uccide la madre

Ultima modifica 12 aprile 2016 22:22

"!Cucì... Cucì!" un grido di dolore che diventerà speranza

Andato in scena al Piccolo di Catania un quarto di secolo dopo la sua scrittura, il lavoro di Nino Romeo, che ne ha firmato anche la regia, rappresenta, attraverso il sacrificio dei giovani protagonisti antagonisti di un sistema mafioso, il coraggio solitario che diventa eroico, estremo, entra nella memoria dei sopravvissuti e si trasforma in speranza

Ultima modifica 08 marzo 2016 13:27

Con Miko Magistro, Pirandello ritrova la sua lingua

Fino al 20 marzo in scena al Brancati di Catania "Pensaci, Giacomino" nella versione in siciliano. Nei panni dello "scandaloso" professor Toti, l'attore catanese non fa rimpiangere affatto i giganti siciliani del teatro

Ultima modifica 07 marzo 2016 18:35

Grigio parigino, quando Cocteau voleva essere la Piaf

Nella messinscena di Gianni Scuto al Musco di Catania, in scena fino al 6 marzo, "Il bell'indifferente" e "La voce umana", gli omaggi del poeta e drammaturgo francese alla stella della canzone, sono un modo di raccontare la propria disperazione attraverso lei

Ultima modifica 02 marzo 2016 13:43
6789101112131415161718