domenica 15 settembre 2019

domenica 15 settembre 2019

MENU

Recensioni

Edipo a Colono di Yannis Kokkos, la democrazia logora chi non ce l'ha

Si può perdere il potere se non si è degni. Il cosmopolita regista greco-parigino rilegge Sofocle per il 54° Festival del teatro greco di Siracusa, non rinunciando alla centralità dell'attore, a danno di ritmo e scena. Dalla sua, però, ha Massimo De Francovich, l'Attore, che dell'ex re, cieco vagabondo verso il suo destino di morte, ne incarna la sacralità

Ultima modifica 18 maggio 2018 19:30

Eracle, fragile e androgino paladino del teatro anti-identitario di Emma Dante

Né uomo, né donna, né mortale, né semidio, né tra i morti dell'Ade, né con le divinità dell'Olimpo: la regista palermitana ridisegna la tragedia di Euripide, assegnando al semidio un sensibile animo maschile in un fiero corpo femminile. Una scelta registica che ammalia (non senza riserve) per la prima del 54° Festival del teatro greco dell'Inda a Siracusa

Ultima modifica 15 maggio 2018 18:04

Musica e immagini, il binomio indissolubile di Paolo Vivaldi

Al Teatro Massimo Bellini di Catania il compositore romano ha proposto le sue colonne sonore ben ancorate alla tradizione melodica italiana su una base minimalista, fra aperture innovative al filone jazz con interventi solistici del sax, accompagnato dalla Sound Sicily Orchestra

Ultima modifica 11 gennaio 2018 13:12

Nel Riccardo III di Orofino tutta la poesia degli istinti di Shakespeare

La messinscena del regista catanese al Canovaccio di Catania gioca sulla chiave dissacratoria di una macabra comicità che non svende la sete di potere di Riccardo né la sua cinica e paranoica caccia all’uomo da purga staliniana

Ultima modifica 01 dicembre 2017 17:54

Le domeniche della Scam, la gioia di fare musica dell'Ottocento europeo

La riuscita e applaudita serata al Katane di Catania con la pianista Ivana Bordonaro, e il mezzosoprano Sonia Fortunato accompagnata dal pianista Stefano Sanfilippo che hanno suonato e cantato per la Società catanese amici della musicaI in sostituzione del soprano Clara Polito, assente per ragioni di salute

Ultima modifica 28 novembre 2017 19:31

Accardo illumina il Bellini tra toni luminosi e accensioni estroverse

Il Teatro Massimo Bellini di Catania è stato letteralmente rapito dal suono del violino smagliante di Salvatore Accardo, un artista non comune, dall’affinato approccio interpretativo, abilissimo nel coniugare la sua tecnica portentosa a un suono limpidissimo. Con lui la bravissima pianista Laura Manzini

Ultima modifica 20 novembre 2017 12:45
45678910111213141516...