venerdì 19 aprile 2019

venerdì 19 aprile 2019

MENU

Libri e fumetti

Al "Km 123" c'è la storia del giallo. Secondo Andrea Camilleri

Nel nuovo romanzo, edito da Mondadori, lo scrittore di Porto Empedocle rielabora il “giallo” in maniera sui generis, come una formula narrativa che gli permette di spaziare in altri livelli di interpretazione. A conclusione del romanzo il testo "Difesa di un colore", sintetica storia internazionale del genere, basato sull'interessante parallelo tra giallo e libertà

Ultima modifica 18 aprile 2019 23:11

Katya Maugeri: «Oltre le sbarre ci sono persone che cercano un percorso di redenzione»

La giornalista catanese ha pubblicato "Liberaci dai nostri mali", testo nato da un'inchiesta giornalistica su detenuti e droga: «Ho collaborato con il carcere di Augusta e lì ho capito che volevo raccontare le storie dei detenuti. Oltre gli errori. Lette insieme sembravano una preghiera che esortava al perdono». Sabato 13 aprile la presentazione a Catania

Ultima modifica 11 aprile 2019 21:02

Christian Rocca: «La verità non è più vera perché abbiamo cancellato l'opinione pubblica»

Il giornalista alcamese, editorialista de La Stampa, ha pubblicato con Marsilio "Chiudete Internet - Una modesta proposta", un testo che coglie razionalmente le notevoli problematiche create dall'utilizzo errato del web e la disinformazione figlia dei social: «Questi aspetti problematici sono molti e hanno un impatto devastante sulla società, sul lavoro e la democrazia»

Ultima modifica 09 aprile 2019 20:22

Ismete Selmanaj Leba: «Nessuno lascia la propria patria senza dolore nell'anima»

La scrittrice albanese, dal 1992 trapiantata nel Messinese, è tornata nelle librerie con "Due volte stranieri" (Besa editrice), dove affida al personaggio di Mirela il disorientamento di chi continua a sentirsi straniero nonostante anni di vita nel Paese d'adozione: «Qual è il Paese di tanti immigrati che hanno passato più della loro vita in Italia che nel loro Paese natio?»

Ultima modifica 25 marzo 2019 20:19

Maria Attanasio restituisce la dignità a Rosalia Montmasson

Nel romanzo "La ragazza di Marsiglia", edito da Sellerio, la scrittrice calatina racconta le vicende umane della prima moglie, poi ripudiata, di Francesco Crispi e unica donna della spedizione in Sicilia dei Mille, senza perdere di vista l'essenza delle trasformazioni storiche. Ne vien fuori un romanzo animato dallo spirito della libertà, ispirato da un'autentica filosofia di storia al femminile

Ultima modifica 18 marzo 2019 17:37

Nunzia Scalzo: «Non credo al femminismo, la parità rispetta le diversità fra uomo e donna»

La giornalista e scrittrice catanese esce l'8 marzo con "Vite storte" (A&B editore) otto storie di donne siciliane vissute nel Novecento, storie diverse legate dal filo rosso del sangue: «La violenza in tutte le sue forme non riguarda il genere ma le persone, anche se è innegabile che le donne pagano un prezzo più alto. Noi donne non dobbiamo mai abbassare la guardia»

Ultima modifica 12 marzo 2019 13:18
  12345678910111213...