mercoledì 21 agosto 2019

mercoledì 21 agosto 2019

MENU

SicilianaMente

Plausi alle isole felici, botte a chi vegeta nel malaffare

Se ho rubato il titolo di questa rubrica dai saggi di Giovanni Boine è perché la professione del critico (la mia, ma di chiunque si ostini a interpretare il mondo e a non accettarlo com’è) esige giudizi di valore, promozioni e bocciature, nette prese di posizione

Blog
Ultima modifica 13 aprile 2019 20:32

L’amore: maneggiare con cautela

L’immagine che ritornava a Sara era quella di una donna appesantita ma ancora piacente. Nino suo marito, era diventato mite ma era un fantasma. Giuseppe l'imbianchino le sussurrava che in amore tutto era lecito e che l’età di una persona non corrisponde mai a quella sulla carta d’identità. Era vero e le mani miracolose di Giuseppe le fecero risuonare ogni centimetro quadro di pelle, ogni milligrammo di anima

Blog
Ultima modifica 04 marzo 2019 22:34

Camilleri for president!

Non c’è dubbio che Andrea Camilleri, il Tiresia siciliano che vede più lontano di ogni normodotato, meriterebbe di essere nominato senatore a vita. Tecnicamente, però, non si può, perché la consuetudine costituzionale vuole che i senatori a vita di nomina presidenziale non siano più di cinque ed oggi già ci sono. Ora toccherebbe alla Regione Siciliana potergli accordare almeno la Medaglia d’oro di benemerenza. In cuor nostro Camilleri resta comunque il nostro “presidente” ad honorem

Blog
Ultima modifica 18 luglio 2019 18:26

Marco Selvaggio: «Il nuovo disco sarà ispirato dalla natura del Sud Africa»

Nuova avventura musicale del suonatore catanese di hang drum tra gli affascinanti scenari del Paese più a Sud del continente nero, da Johannesburg a Città del Capo, passando da Port Elizabeth e la punta di Cape Aghulas: «Un'avventura solitaria in cui ho suonato tanto e molto nella natura», compreso il suggestivo concerto tra i pinguini di Boulders Beach

Globetrotter
Ultima modifica 22 febbraio 2019 23:20

La scomunica di mons. Raspanti: «I mafiosi sono uomini della vergogna»

Un quarto di secolo dopo l'appello anti-mafia di papa Giovanni Paolo II ad Agrigento, affollato convegno nella sede acese del Credito siciliano con tema “Convertitevi! – Sguardo recente su mafia e società" organizzato dalla Diocesi della città ionica, relatori il vescovo di Acireale mons. Antonino Raspanti, il procuratore nazionale anti-mafia Federico Cafiero De Raho e il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro

Società
Ultima modifica 19 febbraio 2019 14:15

Caro 2019 ti scrivo

Il braccio di ferro sui migranti, la farsa delle new town per i terremotati etnei, la tragica pantomima dei devoti "delinquenti" di Sant'Agata, l'aumento della tassa sui rifiuti a carico solo di chi paga. Quest'anno per noi siciliani è cominciato abbastanza male. Per quelli, poi, che vivono tra Catania e provincia anche peggio

Blog
Ultima modifica 12 febbraio 2019 00:06
12345678910111213...