giovedì 23 maggio 2019

giovedì 23 maggio 2019

MENU

Sicilia bedda

Il territorio e le sue virtù

Alla scoperta della Sicilia più autentica, a passo (molto) slow

A bordo di un treno degli Anni 30, avvolti in un'atmosfera d'antan, abbiamo attraversato lentamente il paesaggio rurale della Sicilia per raggiungere da Palermo la provincia agrigentina più recondita: prima San Biagio Platani e poi Sant'Angelo Muxaro. Merito del primo dei 52 itinerari dei Treni storici del gusto, dedicato ai pani votivi e ai formaggi dell'agrigentino

Itinerari
Ultima modifica 21 maggio 2019 14:02

Loggiato San Bartolomeo, Palermo si riappropria di un pezzo di storia

Il medievale loggiato torna come grande contenitore di eventi grazie all'art bonus che han permesso al gestore, la Fondazione Sant'Elia presieduta dal sindaco Orlando, di trovare fondi messi a dispisizione da mecenati e privati. Inaugurazione il 14 maggio con la mostra Human Condition dell'artista cinese Zhang Hongmei

Territori
Ultima modifica 13 maggio 2019 20:40

Pierfilippo Spoto: «A Sant'Angelo Muxaro il turista è uno di famiglia»

Il piccolo borgo agrigentino sui Monti Sicani da una decina di anni è diventato meta ambìta del turismo internazionale grazie alla guida che ha inventato il "Turismo relazionale ed esperenziale". Sfruttando l'innata ospitalità del territorio qui il visitatore non è un turista passivo, ma entra a far parte della vita della comunità e vive esperienze indimenticabili

Turismo
Ultima modifica 06 maggio 2019 21:11

Con "I Treni storici del Gusto" la Sicilia si racconta

Partirà da Siracusa sabato 27 aprile il primo treno della seconda edizione: "Il treno dei dolci delle feste" che farà tappa a Noto, nell'Oasi di Vendicari, sull'Isola delle Correnti e a Ispica. 50 gli itinerari fino all'8 dicembre

Itinerari
Ultima modifica 26 aprile 2019 14:17

Con le Giornate del Fai
la primavera profuma di bellezza

Sabato 23 e domenica 24 marzo in tutta la Sicilia il Fondo per l'Ambiente Italiano apre al pubblico 122 siti in 45 località di cui fanno parte alcuni luoghi simbolo della contaminazione tra culture, che saranno raccontati da volontari di origini non italiane, come il giardino di Villa Genuardi ad Agrigento, le Latomie dei Niccolini di Marsala, la Cappena Bonajuto a Catania

Itinerari
Ultima modifica 21 marzo 2019 21:19

«La torre ottagonale di Enna? Fu costruita dai Siculi, non da Federico»

La prima "imbeccata" risale al 1979, ma solo dopo vent'anni di ricerche l'ennese con la passione per l'inchiesta storica è riuscito a trovare ciò che cercava, e a pubblicare anche un libro in cui sostiene, documenti alla mano, che la Torre ennese, ritenuta medievale, sarebbe in realtà un osservatorio astronomico-geodetico costruito dai Siculi

Sicilia antica
Ultima modifica 18 marzo 2019 22:25
  12345678910111213...