sabato 20 aprile 2019

sabato 20 aprile 2019

MENU

Antonio Calbi è il Sovrintendente dell'Inda di Siracusa

Teatro

Il Ministro dei Beni culturali ha nominato il manager culturale lucano, attuale direttore del Teatro di Roma - Teatro Nazionale, come nuovo Sovrintendente della Fondazione dell'Istituto nazionale del dramma antico di Sirfacusa. Il cda dell'Inda aveva selezionato tre nomi dal bando dello scorso maggio


di Redazione SicilyMag

Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, ha nominato Antonio Calbi Sovrintendente dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa. Come previsto dallo Statuto della Fondazione Inda, il Sovrintendente è stato scelto dalla rosa di tre nomi selezionati dal consiglio di amministrazione che ha raccolto le candidature attraverso una procedura con evidenza pubblica avviata con il bando del 22 maggio del 2018.

Antonio Calbi, originario di Tricarico (Matera), 55 anni a ottobre, è un manager culturale e dello spettacolo che ha ricoperto incarichi prestigiosi: attualmente è direttore generale e artistico del Teatro di Roma – Teatro Nazionale ottenendo ottimi risultati e rilanciandolo quale agorà artistica, culturale e civile della Capitale, grazie a una programmazione articolata e all’originalità delle proposte. Antonio Calbi è stato anche critico teatrale e studioso delle arti sceniche, laureato in semiologia dello spettacolo presso l’Università di Bologna. Dal 2002 al 2006 è stato prima vice poi direttore artistico del Teatro Eliseo di Roma; successivamente è stato direttore del Settore Spettacolo del Comune di Milano, con i sindaci Moratti e Pisapia.

Antonio Calbi


«La nomina del Sovrintendente – ha detto il consigliere delegato della Fondazione INDA Pier Francesco Pinelli – completa la governance della Fondazione. Il consiglio di amministrazione ha proceduto in tempi rapidi e secondo procedure di pubblica evidenza, alla selezione della rosa di tre candidati da proporre al Ministro. Abbiamo ricevuto candidature di prestigio da parte di professionisti di grande esperienza a testimonianza di quanto sia cresciuta la rilevanza e la fama dell’Inda negli ultimi due anni. Antonio Calbi è un professionista di prima grandezza che saprà contribuire in modo significativo alla ulteriore crescita dell’Inda». «Esprimo grande soddisfazione per la nomina di Antonio Calbi a Sovrintendente dell’Istituto nazionale del dramma antico da parte del Ministro Bonisoli - ha detto il Presidente della Fondazione e sindaco di Siracusa Francesco Italia – e gli auguro di poter raggiungere nuovi significativi traguardi non solo per l’Inda ma per le attività culturali della nostra città e della regione».


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 03 settembre 2018
Aggiornato il 10 settembre 2018 alle 14:14





TI POTREBBE INTERESSARE

Pamela Villoresi è il nuovo direttore del Teatro Biondo di Palermo

La 62enne attrice e regista toscana è stata nominata come successore di Roberto Alajmo dal cda del teatro presieduto da Giovanni Puglisi

Marinoni, Crippa e Pozzi, tre regine sul trono di Siracusa città-teatro

Tre registi al loro debutto, Davide Livermore, Muriel Mayette e Tullio Solenghi e tre grandi interpreti - Laura Marinoni (Elena di Euripide), Maddalena Crippa (Le troiane di Euripide) ed Elisabetta Pozzi (Lisistrata di Aristofane) - per la nuova stagione (non più festival), dedicata a "donne e guerra", di spettacoli classici dell'Inda al Teatro Greco al via il 9 maggio

Il dolore delle donne è filo conduttore della nuova stagione dell'Inda

L'Istituto nazionale del dramma antico di Siracusa annuncia i nomi dei registi della prossima stagione classica, la 55ma, al teatro Greco, in calendario dal 9 maggio al 6 luglio: "Elena" è affidata a Davide Livermore, a dirigere "Le Troiane" sarà Muriel Mayette, mentre "Lisistrata" porterà la firma di Tullio Solenghi, che sarà anche in scena

Da chiesa a teatro
Chiaramonte Gulfi punta sulla cultura

Il comune ibleo inaugura il 7 dicembre il nuovo Teatro comunale Leonardo Sciascia realizzato negli spazi dell'ex Chiesa di San Francesco. La direzione artistica è stata affidata a Mario Incudine: sei gli spettacoli in cartellone fino al 6 aprile, si parte con "Filippo Mancuso e Don Lollò" di Andrea Camilleri e Giuseppe Dipasquale con Tuccio Musumeci e Pippo Pattavina

Aldo Rapè: «Porto il teatro di Caltanissetta "in altro mare"»

Il nuovo direttore artistico del Teatro Regina Margherita di Caltanissetta ha presentato la stagione 2018/2019. Oltre 40 appuntamenti in calendario fino al 20 giugno che spaziano dalla prosa alla commedia, dal teatro internazionale alla danza, con occhio attento alle produzioni del territorio. Il via il 10 dicembre con Amandra Sandrelli in "La locandiera"

Calbi: «Siracusa sarà la capitale internazionale del teatro antico»

Il nuovo Sovrintendente dell'Istituto nazionale del dramma antico, durante l'inaugurazione della sede ristrutturata dell'Accademia d'arte del dramma antico, mette in chiaro le linee guida del suo progetto per l'Inda