Geppi Gucciari è “Perfetta” a Palermo e Catania

Martedì 3 dicembre a Palermo e mercoledì 4 a Catania l’attrice comica porta in scena l’ultimo monologo scritto da Mattia Torre che tratta con umiltà e frontalità un tabù: le 4 fasi del ciclo femminile

Geppi Cucciari è pronta a conquistare anche la Sicilia con un monologo teatrale che racconta un mese di vita di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile. Lo spettacolo si intitola ‘Perfetta’ e sarà al teatro Biondo di Palermo il 3 dicembre e il 4 al teatro Metropolitan di Catania. L’inizio è fissato per le ore 21:00. Si tratta di uno spettacolo che conferma il grande talento di Geppi, la cui forte personalità, emersa sul palcoscenico dello Zelig di Milano, si è rafforzata nel corso della sua carriera, attraverso il grande e piccolo schermo, la conduzione radiofonica e televisiva. 

Perfetta è l’ultimo monologo teatrale scritto da Mattia Torre, uno dei drammaturghi più influenti e attivi nella scena televisiva e teatrale italiana recentemente scomparso, nel quale si racconta un mese della vita di una donna, scandito dalle quattro fasi del ciclo femminile. La protagonista assoluta è Geppi Cucciari, per la prima volta alle prese con toni che non prediligono unicamente la comicità, ma si avventurano con profondità in sfumature anche più malinconiche e drammatiche. Sul palco interpreta una venditrice d’automobili, moglie e madre, che conduce una vita regolare nella quale trovano posto il lavoro, la famiglia, gli impegni e moltissime responsabilità.


Il racconto analizza i martedì di quattro settimane differenti, giornate identiche nei ritmi ma diverse nella percezione: a causa delle variazioni delle quattro fasi del ciclo, cambiano gli stati d’animo, le reazioni, le emozioni e gli umori della protagonista. Perfetta cerca di trattare con umiltà, ma anche frontalità, un tabù di cui gli uomini sanno pochissimo e di cui persino molte donne non sono così consapevoli.
Un monologo nel quale trovano spazio sferzate di comicità e satira di costume, ma anche riflessioni più amare e profonde, in un delicato tentativo di consapevolezza e di empowerment femminile di cui sembra esserci un grande bisogno nel nostro tempo.

Geppi Cucciari è una comica, conduttrice televisiva e radiofonica e attrice italiana. Esordisce a Zelig nel 2001 e dal 2002 scrive e interpreta diversi spettacoli teatrali tra cui Full Metal Geppi. Nella sua vita anche il musical: ha interpretato il ruolo di Morticia ne La Famiglia Addams. La carriera televisiva è lunga e varia: dopo Zelig Circus, è stata protagonista della sitcom Belli Dentro. Ha condotto Italia’s Got Talent su Canale5 e poi è arrivata a La7 prima come ospite fissa di Victor Victoria e poi alla conduzione di G’Day, programma che accende la fascia oraria preserale del canale. Ha curato la copertina de Le Invasioni Barbariche. È protagonista con Piero Dorfles della trasmissione Per un pugno di libri su Rai 3. Per lei anche la radio, conduce il programma Un giorno da Pecora con Giorgio Lauro. Geppi non si ferma qui. Anche tanto cinema per lei: tra i suoi film ricordiamo L’arbitro (2013) con Stefano Accorsi, presentato alla 70ª Mostra del cinema di Venezia, nella sezione “Giornate degli autori”, Un fidanzato per mia moglie (2014) con Luca e Paolo e Una donna per amica (2014) di Giovanni Veronesi. 

Data

Dal 03 Dic 2019 al - 04 Dic 2019

Ora

21:00 - 23:00

Luogo

Teatro Biondo
, Via Roma, 258 Palermo
Categoria

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0