sabato 23 settembre 2017

sabato 23 settembre 2017

MENU

1

Gabriella Grasso Cunta e pigghia estratto da "Vussia Cuscienza"

Video

L'artista catanese domenica 9 aprile presenterà il nuovo lavoro live al Centro Zo di Catania


"Cunta e pigghia" è il primo estratto da "Vussia Cuscienza", terzo album di Gabriella Lucia Grasso, una delle voci più importanti della world music catanese, pubblicato dalla Narciso Records. Un timbro inconfondibile, quello della Grasso, dolce e carnale al tempo stesso e un talento unico nel mescolare melodie sempre efficaci e trame musicali intense potenti. “Vussia Cuscenza” è un dialogo culturale tra Sicilia e Argentina dove strumenti della tradizione mediterranea e latinoamericana si fondono con la contemporaneità dei synth e delle chitarre elettriche per restituire un innovativo intreccio armonico tra retrò e contemporaneo. Fil rouge dell’album è l'amore "a tutto tondo" che trova forma e sostanza nella successione di abbracci che si dipana dalla cover lungo tutto il booklet del disco. L'artista catanese, che aprirà alcuni del concerti del tour “Eco di Sirene” di Carmen Consoli (11 aprile Palermo, 12 e 13 aprile Agrigento e 14 aprile Messina), domenica 9 aprile si esibirà live da Zo Centro culture contemporanee di Catania. Il concerto sarà anticipato dalla presentazione del disco, giovedì 6 aprile negli spazi della libreria Feltrinelli di Catania. L’album della Grasso canta l’amore in ogni sua forma e dimensione emotiva, la passione per l’Argentina e i suoi suoni, ma non solo. Canta anche e soprattutto la Sicilia, quella di ieri e quella di oggi, e lo fa usandone anche la lingua, sia per la sua musicalità sia come espressione sincera del sentire più intimo. “Vussia Cuscenza” è una lettera l’amore per l’isola incisa nel cuore della cantautrice, è una presa di coscienza di una comunità e un’eredità.


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 28 marzo 2017