giovedì 20 luglio 2017

giovedì 20 luglio 2017

MENU

"Caduto dalle stelle", la potenza salvifica della musica di Mario Venuti

Video

On line il video del singolo di lancio, che esce il 24 marzo, del nuovo album "Motore di vita" in uscita il 7 aprile


C’è un “uomo caduto dalle stelle” il quale con giacca e cilindro scintillanti di lustrini sta al centro di un popolo festante che balla e lo esalta. Un po’ David Bowie, un po’ Jesus Christ Superstar, quell’uomo è Mario Venuti il quale nella sala disco del Ma Musica Arte di Catania ha girato parte del video di "Caduto dalle stelle", il singolo di lancio, in uscita il 24 marzo, del nuovo album "Motore di vita" che uscirà il 7 aprile. “Tentazione di un’eterna vanità, la cura è la musica” è l’attacco di "Caduto dalle stelle" che lascia subito trasparire voglia di ritmo che sale sempre più fino al refrain che è il cuore del brano: “Ballare, ballare, se il sole illumina la notte, di un uomo caduto dalle stelle” e qui il ritmo si fa molto ballabile con un’apoteosi di percussioni. Ha scelto quindi un lancio molto trascinante Venuti, con un brano ad alto “rischio” remix. La mano del maestro siciliano del pop, comunque, c’è tutta. Alla regia del video di Venuti ancora una volta il piemontese Lorenzo Vignolo, affermato regista di clip musicali che ha già firmato per Venuti i video, tra gli altri, di “Crudele”, “A ferro e fuoco”, fino a “Ventre della città” di tre anni fa. Il set del video in Corso Italia sempre a Catania, in notturna, poi al Ma appunto, con le comparse convocate tramite social, l’ultimo al chiuso in alcune residenze private.

Ha affiancato il regista Vignolo, Ottavio Cappellani, amico di Venuti il quale ha chiesto allo scrittore una sorta di sceneggiatura che facesse da filo conduttore al racconto del video musicale: «Un video con una storia, come un corto. Si parla di liberazione attraverso la musica, liberazione dalle costrizioni quotidiane, dalle frustrazioni di sogni non realizzati, il potere salvifico della musica. Il video si regge su 4 attori, tre ragazzi ed una ragazza, e Mario, che appare nella notte come una sorta di alieno, porta tutti quanti in questo luogo di musica dove avviene una sorta di decompressione da quello che vivono quotidianamente e dove devono comunque ritornare».

«In principio non è stato il verbo, è stato il movimento! Il corpo guida l'anima. La cura è la musica – spiega Mario Venuti – Attraverso questi assunti possiamo compiere un percorso salvifico dagli affanni quotidiani. E ballare, ballare... è la metafora della nostra vita».

Scritto da Mario Venuti e Kaballà, “Caduto dalle stelle” anticipa l’uscita del nuovo album di inediti "Motore di vita" del cantautore siciliano (Microclima-Puntoeacapo/Believe Digital) in uscita il 7 aprile. Sempre da venerdì 24 marzo, l’album è disponibile in pre-order su iTunes (https://lnk.to/MotoreDiVita) e tutti coloro che acquisteranno il disco otterranno subito come instant gratification il primo singolo. «Motore di vita riguarda il corpo, che si riscopre nella danza e nei sapori, nella percezione della musica e dell'amore, nelle meraviglie del viaggio e del creato, nella consapevolezza che ognuno di noi ha il potere di dare un carattere al mondo». L’album “Motore di Vita” (Microclima-Puntoeacapo/Believe Digital), che arriva a oltre due anni dal precedente “Il tramonto dell’occidente”, è stato prodotto artisticamente da Mario Venuti e Seba e vanta la collaborazione del batterista jazz e arrangiatore ritmico Luca Scorziello, che ha curato le percussioni del brano “Caduto dalle stelle”. Questa la tracklist dell’album “Motore di Vita”: “Conservare in luogo fresco”; “Caduto dalle stelle”; “La prima volta”; “Lasciati amare”; “Motore di vita”; “Spirito del mondo”; “Tutto questo mare”; “Se avessi altro amore”; “Non è peccato”; “Fuorimondo shop”; “Alza un po’ il volume”; “I peccati della luna”. Dall’8 aprile Mario Venuti incontrerà il pubblico e racconterà “Motore di Vita” in un instore tour. Queste le date: l’8 aprile a Milano (ore 17.30 - Mondadori di Via Marghera, 28); il 9 aprile a Palermo (ore 18:00 - La Feltrinelli di via Cavour 133), il 10 aprile a Catania (ore 18:00 - La Feltrinelli di via Etnea 283); il 12 aprile a Roma (ore 18.00 - La Feltrinelli di via Appia Nuova 427); il 20 aprile a Torino (ore 18.30 - La Feltrinelli di Stazione Porta Nuova); il 21 aprile a Firenze (ore 18.30 - La Feltrinelli di Piazza della Repubblica, 26). “Motore di vita” sarà presentato live nelle seguenti date: l’11 aprile al Vinitaly and the City di Bardolino (Verona), il 18 aprile al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il 28 aprile al Rapsodia di Caserta, il 6 maggio al Blue Note di Milano, il 16 giugno alla Corte Platamone – Palazzo della Cultura di Catania. La band che accompagnerà il cantautore siciliano durante i concerti è composta da Donato Emma alla batteria, Luca Galeano alle chitarre, Pierpaolo Latina alle tastiere e Antonio Moscato al basso. (Gianni Nicola Caracoglia)


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 24 marzo 2017