giovedì 20 luglio 2017

giovedì 20 luglio 2017

MENU

Musica

Alkantara Fest
la musica che abbatte le frontiere

Arrivano dal Marocco, dal Ghana, dal Cile, dall’Ungheria, dalla Scandinavia e dall’Italia i musicisti della XIII edizione della rassegna internazionale di musica folk e world organizzata dall'Associazione culturale Darshan e diretta da Mario Gulisano che dal 29 luglio al 27 agosto sarà itinerante tra Catania, Zafferana Etnea, San Giovanni La Punta e Acireale

Ultima modifica 20 luglio 2017 18:13

Una parata di stelle per i 42 anni di Notomusica

Dal 29 luglio al 24 agosto il festival internazionale diretto da Corrado Galzio porta nel centro storico barocco una parata di stelle: dieci prestigiosi appuntamenti tra cui spiccano i nomi di Marcello Giordani, Dimitra Theodossiou, Paolo Fresu e Uri Caine

Ultima modifica 20 luglio 2017 14:41

Zanne Festival, il rock internazionale emigra dall'Etna alla Plaia

Sarà il Parco del Castello D'Urso Somma di Catania e non più la pineta Monti Rossi di Nicolosi ad ospitare la quarta edizione della kermesse rock che vanta nomi internazionali tra gli headliner del calibro di Einstürzende Neubauten, Air, e Soulwax

Ultima modifica 16 luglio 2017 13:05

Milo si accende con la musica italiana

Dal 31 luglio al 2 agosto torna "Luce del Sud", tre serata con undici artisti chiamati a raccolta ai piedi dell'Etna da Franco Battiato

Ultima modifica 10 luglio 2017 16:26

Roy uomo di Paci: «L'amore è un atto rivoluzionario importante»

Il trombettista augustano Roy Paci è tornato con i suoi Aretuska dopo sette anni di silenzio e lo fa con "Tira", su testo di Daniele Silvestri, manifesto contro il gioco al massacro fra visioni di vita opposte, ben rappresentato dal video di Cosimo Alemà dove un poliziotto e una antagonista prima si scontrano e poi si abbracciano. Il 24 in piazza a Catania con Emergency

Ultima modifica 23 giugno 2017 18:35

Jazz e Sicilia
da un secolo un binomio indissolubile

Sono trascorsi 100 anni da quando un siciliano di Salaparuta di nome Nick La Rocca incise il primo disco della storia della musica jazz, autoproclamandosi, con la complicità del suo biografo Harry Brunn, l'inventore del genere musicale che ben presto contribuì a diffondere in tutta Europa. Ne abbiamo parlato con il giornalista e scrittore trapanese Salvatore Mugno, autore di "Il biografo di Nick la Rocca", e con Carlo Cattano, uno degli esponenti più rappresentativi del jazz isolano

Ultima modifica 28 giugno 2017 11:19
  12345678910111213...