lunedì 29 maggio 2017

lunedì 29 maggio 2017

MENU

Libri e fumetti

La Sicilia apre il 30° Salone del Libro di Torino

Da Franco Maresco a Pietro Grasso, da Pif all'opera dei pupi della Compagnia Brigliadoro, il salone torinese si è aperto con aria di Sicilia. Nonostante il forfait di alcuni dei più grandi nomi dell’editoria, gli stand sono ancor più affollati di imprenditori e appassionati che curano, investono e credono in una cultura che è fatta di scambi osmotici e di confronti umani “Oltre il confine”

Ultima modifica 23 maggio 2017 18:49

Simona Lo Iacono: «Come Lucia anch'io sono stata "diversa", sospesa tra visione e vita»

Il suo realismo onirico si conferma nell'ultimo romanzo "Il morso" (Neri Pozza), dove racconta la storia di Lucia Salvo, la "babba" siracusana che durante i moti risorgimentali di Palermo portava missive segrete: «Un secolo convulso, quello. E' stata Lucia a scegliere me. Amo quella confusione tra reale e irreale». Magistrato, scrittrice per passione, ha portato il teatro in carcere, perché «risana dagli errori della vita»

Ultima modifica 16 maggio 2017 17:17

Mario Fillioley, l'ironica autofiction di un viaggiatore fuori luogo

Ha lasciato la Sicilia per insegnare alle medie ma la sua arte è quella del narratore, un po' scrittore, un po' blogger. Mettendo insieme i due mondi è nato "Lotta di classe", il primo romanzo dove il rapporto studenti-professore è un pretesto per un raccontare, con un flusso di coscienza alla Joyce, le ingenue surrealtà di mondi apparentemente lontanissimi

Ultima modifica 04 maggio 2017 12:59

Quale verità si cela dietro le "Tende rosse" di Angelo Agnello

Edito da Bonfirraro, esce a fine aprile "Tende rosse", il secondo romanzo della collana Giallonero. L'architetto palermitano Angelo Agnello ha scritto un piccolo capolavoro del mistery formato siciliano, ambientato in un noto mercato della città capoluogo dell'Isola

Ultima modifica 12 aprile 2017 14:21

Gaetano Savatteri: «Gattopardo addio, la Sicilia oggi sa cambiare»

Il giornalista e scrittore in "Non c'è più la Sicilia di una volta" (Laterza) ha trovato la forza e la necessità di superare tutti gli stereotipi nel racconto dell'Isola delle sue radici: «Lo spartiacque le stragi mafiose del 1992. C'è anche una Sicilia che produce innovazione». E il tradizionale immobilismo? «Solo per i politici siamo dei e non possiamo migliorare»

Ultima modifica 13 aprile 2017 19:55

Il presente non basta, a Paternò l'apologia del latino di Ivano Dionigi

Al liceo classico della cittadina etnea, il presidente della Pontificia Accademia della Latinità ha spiegato come la lingua delle nostre radici è molto più presente di quanto possiamo pensare. Anche nelle lingue estere che usiamo maggiormente

Ultima modifica 26 marzo 2017 17:56
  12345678910111213...