sabato 22 luglio 2017

sabato 22 luglio 2017

MENU

SicilianaMente

Sicilexit dopo la minchiata di Kurz. E alla Sacher Torte preferisco la cassata

Non si può reggere la stupidaggine detta vis-a-vis dal 30enne ministro degli esteri austriaco al nostro Alfano: "I migranti irregolari restino a Lampedusa, non vadano sulla terraferma". Se questa è l'Europa, meglio uscirne. A cominciare dai siciliani la cui identità sempre votata al futuro non può essere paragonata a questi giovani-vecchi

Blog
Ultima modifica 21 luglio 2017 19:57

I figli e il principio di indeterminazione di Haisenberger

Solo noi donne sappiamo: i figli, pur essendo parte di noi e nascendo dopo immani dolori, rimarranno sempre entità misteriose che amiamo al di là di ogni plausibile ragionevolezza ed assolviamo con la più cieca e tollerante indulgenza

Blog
Ultima modifica 14 luglio 2017 20:29

Sognando il Kibbutz

Loro che erano stati i leoni degli anni settanta e ottanta, che avevano preso a morsi la vita, come potevano immaginarsi relegati in una stanza a casa di un figlio, o pensare di dover finire in un pensionato dal fetore di urina? Così Giampiero, l’uomo delle barche, propose di andare a vivere tutti insieme in campagna, lontani dalla città

Blog
Ultima modifica 30 giugno 2017 17:28

112 numero unico per le emergenze, la Sicilia al via da Catania

Dal 20 giugno parte dal Centro Unico di Risposta, operativo all'Azienda ospedaliera per l'emergenza Cannizzaro di Catania, il numero unico di emergenza europeo 112 per i distretti telefonici di Catania e Caltagirone. In esso convogliano 113, 115 e 118 che restano, però, attivi. Dal 18 luglio il Nue 112 coprirà anche i distretti di Siracusa e Ragusa. E a breve si aggiungeranno Messina e Enna. Tempi più lunghi sono previsti per la Sicilia occidentale. Disponibile l'app 112 Where are u

Omnibus
Ultima modifica 20 giugno 2017 15:54

Separatisti contro antifascisti, a Nicosia si sfiora la rissa

Nella cittadina dell'Ennese la presentazione editoriale di Pietro Orsatti de "Il bandito della guerra fredda" sul ruolo contraddittorio di Salvatore Giuliano come pedina dell'ala fascista del separatismo siciliano, è stata bruscamente interrotta dai difensori della figura del barone locale Stefano La Motta, celebrato tutt'ora per le sue imprese sportive, ma storicamente pedina essenziale del Mis che aveva arruolato il futuro esecutore della strage di Portella della Ginestra

Blog
Ultima modifica 09 giugno 2017 19:38

Il corredo, un "bagaglio" ben nascosto

L’uso di fare il corredo alle figlie femmine in Sicilia è stata sempre una tradizione molto sentita ed era, nel caso di famiglie benestanti, il perno su cui ruotavano matrimoni e patrimoni, ma c'è un corredo più articolato e variegato di qualunque ricamo speciale, che nessun lavaggio sbagliato potrà mai rovinare...

Blog
Ultima modifica 09 giugno 2017 20:57
  12345678910111213...